Videosorveglianza MPEG-7

Per maggiori informazioni clicca quiPer maggiori informazioni clicca qui
Scarica qui la brochure del servizioScarica qui la brochure del servizio

Sistema di videosorveglianza con analisi video "intelligente"

Nelle moderne società la protezione e la salvaguardia dei beni ed il controllo degli edifici aziendali sono diventate condizioni indispensabili per poter vivere e lavorare in sicurezza. Avvalersi di strumenti che aiutino a sorvegliare ciò che accade, soprattutto nel settore lavorativo, ci fa sentire più tranquilli e sicuri.

Videosorveglianza MPEG-7 - 2Avere la possibilità di sorvegliare in modo preciso e continuo spazi grandi e piccoli, con strutture dislocate in aree diverse, è una necessità oggi sempre più sentita.

La disponibilità di collegamenti geografici sempre più veloci ha fatto si che il mercato proponesse sistemi di videosorveglianza su IP, consentendo di fatto di remotizzare più facilmente le funzioni di controllo e gestione di detti sistemi.

Lo sviluppo di diversi metodi di codifica e compressione del flusso video, ha consentito di ridurre al minimo la banda occupata durante la trasmissione, ma c’era la necessità di catalogare e gestire in modo organizzato questi flussi video, in modo da poter accedere ai loro contenuti non solo su base temporale (scorrendo il video), ma anche e soprattutto accedendo direttamente alle parti video interessate, avvalendosi di una serie di dati testuali che descrivono il video stesso.

Immaginate che a un flusso video venga associata una trascrizione testuale che descrive in modo sincronizzato la scena, gli oggetti, etc.: in questo modo, sarebbe possibile fare delle ricerche testuali all'interno della trascrizione richiamando immediatamente solo le parti video interessate (p.e. per vedere tutte le persone che hanno attraversato quella porta), o inviare questa trascrizione a dei sistemi che ne analizzino in tempo reale eventuali comportamenti anomali (p.e. avvisami quando non ci sono parcheggi disponibili).

Tutto questo è fattibile utilizzando la codifica MPEG-7.

I moderni sistemi di videosorveglianza si sono oggi evoluti al punto tale da costituire una vera e propria fonte di risparmio in termini di risorse umane, per tutte le attività lavorative alle quali s'intendono applicare. Sono ormai sistemi dotati di tecnologia avanzata che si presta ad essere "tagliata su misura" per qualsiasi tipo di esigenza, ambiente ed infrastruttura.

Obiettivi e funzionalità del servizio

NEST2 propone un sistema di videosorveglianza MPEG-7 adattabile ad ogni ambiente e ad ogni esigenza del cliente.

La proposta di NEST2 è un sistema di videosorveglianza e monitoraggio ambientale "su misura", con possibilità di integrazione con il proprio SOC nazionale per una gestione proattiva degli eventi.

Il sistema si basa su tecnologie di nuova generazione e offre un sistema di allarmistica rapido ed efficace sviluppato sostanzialmente sui seguenti elementi:

  • Codifica video (sistema per la conversione dei flussi video in flussi MPEG-7)
  • Applicazione Detection Engine (analisi MPEG-7 e rilevamento dei comportamenti)
  • Applicazione DVR Server (registrazione indicizzata dei flussi video)
  • Applicazione DVR Client & Event Viewer (configurazione e visualizzazione eventi)

Le applicazioni Detection Engine, DVR Server e DVR Client & Event Viewer possono coesistere su uno stesso server (server videosorveglianza).

La soluzione è ideale per chi ancora non ha un sistema di videosorveglianza e vuole iniziare nel migliore dei modi, o per chi ne possiede già uno, ma senza funzionalità di analisi comportamentale e/o monitoraggio centralizzato.

L'impianto di videosorveglianza proposto sfrutta la tradizionale rete Ethernet e il protocollo IP: è quindi possibile attivare questo sofisticato sistema di videosorveglianza sfruttando l'infrastruttura di rete aziendale preesistente, sia per le sedi locali (sede centrale, CED, etc.) che per le sedi remote (uffici, magazzini, impianti, etc.).

La soluzione prevede il posizionamento di telecamere IP dotate di funzioni e caratteristiche anche diverse tra loro, in base al luogo in cui vengono collocate ed al tipo di monitoraggio che devono eseguire.

Ogni coppia di telecamere è collegata via IP ad un sistema di codifica video per la conversione in MPEG-7 del flusso video generato dalle stesse, il quale elabora le immagini ricevute dalle telecamere e le invia al server di videosorveglianza associandole ad un formato descrittivo, l'MPEG-7. Sul server di videosorveglianza, il flusso video e il flusso MPEG-7 ricevuti dai sistemi di codifica video vengono assemblati\archiviati in modo sincronizzato e analizzati in tempo reale dall'applicazione che rileva i comportamenti anomali.

Nel server di videosorveglianza vengono infatti configurate le varie tipologie di allarmistica, impostando le azioni che il sistema deve operare in base all'analisi comportamentale del flusso video.

È possibile integrare il sistema con telecamere POE (Power Over Ethernet), le quali consentono di eliminare la necessità di punti di alimentazione per ogni telecamera, abbassando sensibilmente i costi della messa in opera.

Clicca per ingrandire

Vantaggi

Da questa breve descrizione risulta chiaro che i vantaggi di una struttura di videosorveglianza così strutturata sono molteplici.

Infatti, questo sistema offre:

  • Il monitoraggio "costante" sia durante i periodo di attività, sia nei periodo di assenza del personale addetto al controllo (durante la notte, nei week-end e nelle festività)
  • Il monitoraggio "su misura", con controllo del perimetro di un edificio e/o dei suoi locali interni con telecamere preposte al tipo di monitoraggio necessario
  • La gestione ed il controllo di ogni movimento all'interno del campo d'azione della telecamera
  • La possibilità di configurare i vari allarmi e le relative configurazioni in modo che cambino sia durante l'orario lavorativo sia in modalità giorno o notte
  • La possibilità di essere avvertiti in tempo reale sulle eventuali anomalie
  • Una maggiore sicurezza ed efficienza di riscontro degli eventi, con una notevole riduzione dei rischi e soprattutto delle spese destinate al personale di controllo
  • La possibilità di monitorare ogni ambiente da una o più postazioni e senza dover dedicare una persona ad osservare costantemente i monitor 24 ore su 24, poiché il software, tramite allarmi sonori, E-Mail o SMS, avverte immediatamente l'operatore di un eventuale anomalia
  • La disponibilità di pacchetti standard di videosorveglianza a seconda di quanti punti "camera" il cliente intende utilizzare (da due a otto punti video), con gestione di particolari esigenze con sviluppo di un progetto ad hoc

Applicazioni

I mercati di riferimento di questo tipo di applicazione possono essere:

  • Violazione del senso di marcia per veicolo, persone e d oggetti (Info Mobility)
  • Violazione di una porta controllata con badge e/o tornelli (Sicurezza Accessi)
  • Controllo della formazione di assembramenti di persone o oggetti (Ordine Pubblico)
  • Scavalcamento di linee immaginarie applicate alla scena con abilitazione del senso di attraversamento (Controllo Perimetrale)
  • Controllo di aree (piazze, strade, interni, etc.) per la localizzazione di oggetti abbandonati (Antiterrorismo)
  • Monitoraggio continuo di oggetti presenti in una scena ed allarme sulla sottrazione (Sicurezza Musei e Beni Culturali)
  • Conteggio di veicoli e persone in movimento per esterni ed interni (Marketing e Ricerche di Mercato)
  • Programmazione manuale (custom) delle condizioni ambientali e visive della scena per ottimizzare i comportamenti (behavior)